mercoledì 11 maggio 2011

Last Pinky (FILMIMPOSSIBILI)




E' ambientato in un futuro acido e disperato l'ultimo film di Jon Bauer (il regista che per protesta si è tolto l'acca dal nome). Sotto un cielo glassato rosa e contornato di alberi verde kawasaki si assiste angosciati all'agonia del pianeta blu colpito dalla pandemia del virus MilliVanilli II C. L'agente patogeno ha portato ad una crisi di natalità senza precedenti e il genere umano rischia l'azzeramento. Gli scienziati durante gli esperimenti per scoprire il vaccino del virus isolano (per caso) un enzima che inibisce totalmente l'omosessualità. A quel punto i governi decidono di costruire giganteschi areosol per nebulizzarlo nella speranza (nel finale si scoprirà quanto vana) di fondare una società definitivamente etero e ripopolare il pianeta. Il film nella prima parte è un susseguirsi di scene apocalittiche e spettacolari (notelvoli gli effetti speciali per la costruzione degli areosol), ma in verità tutto questo è solo marginale, trascurabile. La trama del film per 125 minuti parla d'altro. Il protagonista Adam III è incaricato di organizzare l'ultimo gay pride. Il lungometraggio lo segue durante la ricerca e la pianificazione dell'evento che culminerà con le note di I Want it all cantata da un Freddy Mercury zombie durante il concerto finale. Scene catastrofiche e spettacolari si alternano a momenti stranianti ad altri spassosi. Grandiosa la scena del giuramento collettivo dei gay fatto su Il ritratto di Dorian Gray, ma come spiegarsi il giuramento degli etero eseguito invece sul Codice da Vinci ? Imperdibile la serie di dialoghi tra il protagonista e Rob Pilatus che porta all'identificazione della triade di omosessuali più influenti della Storia : Leonardo da Vinci, George Michael e Ciop.


"... ma lo scoiattolino della Disney? Adam ma come cazzo fai a dire che è gay?"
"Hai mai visto una scoiattolina durante gli episodi ? E quando compariva era sempre Cip quello che perdeva la bussola!"
" Cazzo che non ci avevo fatto caso..."
"...l'altro allora cominciava a tirarlo per la coda e ricordargli che il loro compito capitalista era quello di accumulare ghiande e rompere il cazzo al proletario Paperino..."
" ...Tip e Tap allora ?"
"Quella è clonazione coglione poi si sono perfezionati e sono arrivati Qui, Quo, Qua."


Sarebbe imperdonabile raccontare il finale, ma anche complicato per l'inefferrabilità del messaggio e perché costruito in maniera folle con dieci telecamere che attorniano il protagonista offrendo una versione allucinata e non conclusiva della storia anche a causa di un montaggio circolare tutto costellato di flashback. Antologico e poetico il finale con Adam che assiste la sua compagna trans Soul ferita.


"...è un mondo col fiatone Soul dove gli uccelli non smettono più di volare, i pesci nuotano senza fermarsi tra uno sputo (nella versione europea è sputo di sperma-ndr) e gli oceani e gli altri animali non appoggiano più di una zampa per volta, nemmeno per pisciare si rilassano..."
"Secondo te Adam qual'è il destino di un mondo che ha ancora paura dei froci ?"
"Secondo me c'è di peggio di un mondo sempre girato a guardarsi il
culo"
"Davvero ?"
"Un destino che vede solo la mano sul culo Soul..."
"Siamo diventati solo predatori Adam..."


"Tutta questa cazzo di festa Soul e non c'è un bacio vero. Sappiamo solo appoggiare le labbra come sulle lattine di birra calda. Moriamo senza sapore perché siamo senza lingua"

26 commenti:

  1. La FILIMPOSSIBILI ha iniziato la collaborazione con la nostra casa editrice proponendoci questo primo copione(in attesa di distribuzione). Continueremo a recensire i film che ci manderanno, qualora qualcuno fosse interessato a produrre le pellicole si faccia avanti. Il disegno "particolare" del CHE lo troverete in uno dei link.

    RispondiElimina
  2. togliersi l'acca per protesta dal nome è assolutamente geniale ^ __ ^
    e fenomenale è anche tutto il resto, bello davvero e non solo.. perché suscita anche parecchie riflessioni..

    complimenti davvero

    RispondiElimina
  3. In questo post, Giardy, c'è proprio tutto...di tutto e di più. Non basterebbero km di pellicola per sviscerae ogni tema.
    E'...ke dire....sensazionale.
    Guarda ke prima o poi quelli della Lega, quelli con la cravatta verde che si tolgono la "erre" nei nomi e nei cognomi perkè se moscia possono sembrar gay e poi moscia/o è una parola poco virile, quelli possono prenderti sul serio e con il SuperSilvio anzikkè discarike e centrali nucleari, si diletteranno alla costruzione del MEGAAERESOL.
    cominceranno dalle SaleParto, procedendo man mano ai nidi, alle scuole materne e via via fino alle RSA x glia anziani, così avranno finalmente sconfitto il male del secolo: I GAY e saremo tittu razza ariana: ETERO.
    Ma...mi domando....allora se loro sono così puri, maci, maschi, di quelli coi piedi che puzzano di formaggio....perkè continuano a mettercelo sempre in culo? Forse...in fondo in fondo a loro piace e non aspettano altro che una rivoluzione dove 60milioni circa d'italiani ed altre migliaia di extracomunitari aspettano per ricambiargli l'onore.
    Della serie: Arcore e le 120 giornate di sodoma!
    Come al solito i miei dispetti, maestro!!!!!
    Elisena

    P.S.: dispetti non è un errore! :))))))

    RispondiElimina
  4. Opssss: Dimenticavo....complimentoni x le scelte dei video e delle immagini!
    E buona settimana!
    Elisena

    RispondiElimina
  5. "ma come spiegarsi il giuramento degli etero eseguito invece sul Codice da Vinci" ecco questa da sola con ciop ed i link vale il prezzo del biglietto al cinema :D

    RispondiElimina
  6. non proccuparti amico ti capisco, anche io una volta per sbaglio ho fatto l'aerosol con le novalgina, ho sognato borghezio che raccoglieva i rifiuti a napoli con la lingua e bossi che aveva preso il posto di gargamella nei puffi, che però erano tutte puffette, il grande puffo era moro di overdose...sono cose che capitano. buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  7. proponi e stimoli con una recensione, affatto noiosa, originale, direi. a presto vedere!grazie.

    RispondiElimina
  8. x mi garba: c'è vita su Marte

    RispondiElimina
  9. ..quel manifesto del Che, prelevato da 9gag è fantastico. Posso dirlo?:-)
    Per il resto, tutto quanto da te recensito, altrettanto fantasticamente, è talmente fuori rotta che vale la pena prenotarsi per un viaggio impossibile. Che puo' succedere in fondo?:-) Ma tu ci fai da traghettatore poi?:-))))E poi io le "stanze rosa" le adoro, che ci vuoi fa'!!:-))
    Un abbraccio a te, Jardy, e buone "visioni.."
    :-p
    Angelica

    RispondiElimina
  10. ma è un film vero l'hai inventato tu? mi confondi....ihihihihihihhhh.... geniale!!!

    RispondiElimina
  11. ...incommensurabile fantasticheria...applausi!

    RispondiElimina
  12. La cosa bella è che non capisco mai del tutto i tuoi post come i commenti. Posso solo urlare: MI PIACCIONO! e venire a farti visita per pensare un pò, magari attraverso il punto di vista del culo degli altri... perchè no?
    Baci e cartelli stradali

    RispondiElimina
  13. ..Sappiamo solo appoggiare le labbra come sulle lattine di birra calda. Moriamo senza sapore perché siamo senza lingua..

    la si usa solo in modo diverso
    e rallento rallento ma non mi fermo, sarebbe come bere da quella lattina senza appoggiare le labbra..

    RispondiElimina
  14. geniale, inarrivabile neanche il miglio Carpenter poteva fare di meglio

    RispondiElimina
  15. Mamma mia… questo post tocca mille punti, davvero. E come sempre, scritto con ironia e una nota di grottesco.

    RispondiElimina
  16. Il virus Millivanilli mi ha fatta piegare in due dalle risate:)))) Come il giuramento sul ritratto di Dorian Gray.
    Post molto bello e bellissima ironia, spassosa e intelligente.
    Dai, con post del genere rimane poco da commentare, solo leggere, pensare e sperarne di trovarne un altro così fra un po' di tempo.
    Doriana
    PS:
    Ma vedo un altro " last pink" sulla barra laterale.........:))))

    RispondiElimina
  17. Tra il folle e il geniale, con una fotografia (almeno così mi appare da come la descrivi) eccezionale. Una trama insolita che suscita la mia curiosità, chissà se è una pellicola recuperabile con facilità???!!! :D

    RispondiElimina
  18. E ma la tua casa di produzione poi li porta da me al ciuneblog sti film ? perchè ce li vedo proprio ...... stranezza più stranezza meno .... miaoooooooooooùùùùùùùùùùùùùùùù

    RispondiElimina
  19. Questa volta ho solo il tempo di lasciarti un saluto... ma in fiducia so che il post meritava la lettura!!!!

    mirco

    RispondiElimina
  20. sei geniale sì jardigno. bacino Elisabeta_B

    RispondiElimina
  21. In effetti di baci veri ce ne sono sempre meno. Troppo PC?

    p.s.
    grazie anche per le simmetrie della rubrica "mi garba"

    RispondiElimina
  22. Certo che vedere il Che così combinato è un colpo al cuore... un po' come quando lo vedi tatuato sul polpaccio tozzo e peloso del titolare di una macelleria :D

    RispondiElimina
  23. @_@ Ciop? Mi sa che è davvero gay!

    RispondiElimina
  24. posso già prenotare un posto in prima fila?

    RispondiElimina
  25. le tue simmetrie mi garbano assai anche a me e di molto

    RispondiElimina