lunedì 28 febbraio 2011

Breve storia d'amore con le ali


amo l'estate, soprattutto amo te, amo la tua pelle, soprattutto amo quel posto sulla tua spalla che confina col punto dove ti si vede battere il cuore, vicino al collo, mi fai sangue, quasi mi scorresse dentro, e invece pesa dentro la mia pancia, amo il tuo odore perché ti trovo, mi guida il tuo respiro, quello forte mi avvicina, quello lieve mi fa volare,
amo tutta la tua pelle, ma cerco un posto di te che non ci arrivi da solo, perchè non si può amare tutto, perché quando si ama tutto, si perde tutto,
soprattutto amo il tuo respiro perché lo prendo in prestito per volarti vicino e mi aiuta a salvarmi da te,
senza il tuo fiato ormai non vivo più


Ssciak !

"Porca troia!"

"Che c'è amore ?"
"Le zanzare, anche a Febbraio !"
"Mi hai fatto paura!"
"Già a Febbraio 'ste bestiacce e c'è da arrivare all'estate..."
"C'è da comprare le pastiglie per il fornellino..."
"... era piena di sangue, vado a vedere i ragazzi ..."
"... metti su il caffè"

36 commenti:

  1. una volta ho scritto una storia d'amore tra il bilanciere e un culturista, ma non la trovo più...

    accontentatevi di questo amore inconsueto, breve, infelice e mortale.

    chissà che non vediate le zanze in maniera diversa da ora in poi...

    RispondiElimina
  2. Zanzara romantica, hai dato molti punti in passione all'essere umano che ti ha schiacciata... vita breve ma intensissima!

    RispondiElimina
  3. bellissimo, quanto dolore in un amore non corrisposto...quanto sangue...

    RispondiElimina
  4. Le zanzare sono come certi amori 'draculiani'....succhiano sangue solo per la loro sopravvivenza!!!
    Odio le zanzare!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Umano ingrato! Lei così tenera, attenta a starti vicino e tu...tu, vile assassino!

    RispondiElimina
  6. Giardi, sei unico! Ma questo già lo sai!!

    RispondiElimina
  7. le storie mortali... sono le più romantiche
    il vissero per sempre felici e contenti
    mi spaventa!!!

    mirco

    RispondiElimina
  8. Sto cavolo! Loro vedranno in maniera diversa la mia pelle… reciterò loro questi versi prima di spiaccicarle, questo sì lo concedo loro! :P

    RispondiElimina
  9. Sono una zanzara muta
    una di quelle che non puoi schiaffeggiare
    una di quelle che non zzzzzz nelle orecchie
    una di quelle che adora il sangue fresco fiorentino
    una di quelle che è avccinata contro fornelletti, pasticche e mogli,
    una di quelle che beve a piccoli grandi sorsi;
    insomma ....una di quelle ke non ti donerà mai le sue ali!
    Ke farai....Giardy, non finirò a croce sul tuo muro..... mi sparereai con la carabina o andrai a letto con la muta?
    Io sono una zanzara muta........
    ZZZZZZZZZZZZZZZZZ a presto
    Elisena

    RispondiElimina
  10. zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz SANGUE........................ODIO!

    RispondiElimina
  11. I punti di vista... un mondo ti si dispiega a ben considerarli!
    Grande Giardi!

    RispondiElimina
  12. Ho conosciuto un tizio che buttava le zanzare fuori perchè aveva pena a schiacciarle... giuro che io non sto a sti livelli! L'amore è una cosa tremenda... no comment :)

    RispondiElimina
  13. Fino a quando si continueranno a gettare porcate nell'ambiente, le zanzare aumenteranno, perché quegli animalini che se le mangerebbero volentieri, tipo i pipistrelli, muoiono inquinati.

    RispondiElimina
  14. se fossero mute ed io fossi sorda magari una succhiatina uno gliela concederebbe

    RispondiElimina
  15. jajajaja
    :D

    en guarani, el otro idioma de mi pais, mosquito se dice: ñatiû
    su significado seria la mujer que come por la nariz...
    abrazos

    RispondiElimina
  16. :) i love you
    ogni pezzo è un mondo

    RispondiElimina
  17. Ahahahahahahahahahahha!!
    Fantastica! XD

    P.S. Io le zanzare ogni tanto le trovo fino a dicembre...

    RispondiElimina
  18. Ha ragione Benigni( e te ) non esiste il troppo amore, è un non-senso. Una persona o si ama o non si ama. E' come la morte, non esiste uno che è troppo morto, o si è morti o si è vivi.
    Con questa poesia dai versi liberi hai colto il vero libero amore.
    Doriana

    RispondiElimina
  19. bryseide20101 marzo 2011 00:32

    ahahah ... e a febbraio le zzzz volano pure basso ... sono mezze rinco dal freddo ... PS bellissimo l'accostamento :)). ciao jardigno

    RispondiElimina
  20. Eri partito così bene...

    Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  21. Adoro respirare il mio uomo proprio in quel punto del collo ... però diamine, quel finale con il sangue della zanzara appiccicato nella mano ... non ci sono più i poeti di una volta!
    :-)

    RispondiElimina
  22. questi sono post che mi piacciono propio tanto.......bellissimo!!!
    senti un pò mi farei perquisire volentieri....ma se trovi una pistola bhè poi non so che dirti, non è mia mi hanno incastrata!! ahahahahah

    ps: però la tessera non è poi tanto diversa da me dai sono propio così io, non trovi??? ahahahah )
    1 bacione forte forte

    RispondiElimina
  23. amo anche la tua figa e spero sempre che tu me ladia con lo stesso ardore e lo stesso trasporto della prima volta, quando mi dicevi fottimi e fammi sentire la tua troia... nooooooh! E fu così che dopo un pò andò a letto col suo migliore amico.

    RispondiElimina
  24. bellissimo... mi aveva proprio preso il racconto!

    RispondiElimina
  25. quando ho letto l'espressione 'mi fa sangue' avevo pensato ad un vampiro...c'ero andata vicino!

    RispondiElimina
  26. un bel punto di vista, quello del sangue

    RispondiElimina
  27. L'amore romantico non esiste! Quello entomologico nemmeno.
    Che dobbiamo fare?

    RispondiElimina
  28. ora penserò a questa storia ogni volta che le zanzare entreranno nella mia coscienza...
    Noi le catturiamo sotto barattoli di vetro come le altre bestioline (ragni, farfalle, cimici etc) che infestano le case, per liberarle il giorno dopo... ma le zanzare non ce la fanno mai vive...e forse è meglio

    RispondiElimina
  29. ma che figata...oppss....scusa...è bellissimo!!!:-))) dew

    RispondiElimina
  30. io lo dico sempre, se il mio amore succhia-vita fosse una zanzara almeno avrei potuto schiacciarlo!

    RispondiElimina
  31. uhhhhhhhhhhh credevo fosse una tua favolosa dichiarazione d'amore e invece....
    ihihihihih
    troppo bella .))

    RispondiElimina
  32. M'hai fatto scoprire sti due link che sono fenomenali!!!!

    RispondiElimina
  33. porca miseria, ero già pronta a sottolineare la frase "mi fai sangue" e scopro che era tutta un'altra storiaaaaaaaaaaaaaaa
    :-)
    bello
    bello assai
    assi carino
    :-)

    RispondiElimina
  34. Certi legami di sangue, ci vogliono molti più riflessi per stroncarli. Magari a freddo, come una vendetta mattutina, di ciabatta o giornale arrotolato e stria di sangue sulla parete...

    RispondiElimina