giovedì 12 giugno 2014

A che servono i giorni ?



Mi chiedo se per misurare il tempo sarà sempre necessario prendersela coi giorni. Perché sono come le caramelle, ci sono giornate come le caramelle d'orzo che mi regalava la zia Tina, non vedi l'ora di sputarle e altri come le morbide fruitjoy, che resistere non puoi, devi devi devi masticar...

Ci sono giorni ripieni e stuccosi come le rossana, altri in cui sei lucido come una caramella alla frutta senza zucchero. Giorni che passano rapidi come una tictac, altri che ti lasciano senza fiato come una fishermann forte alla menta. 

Ma c'è un altro metodo per contare il tempo senza costruirlo. Io guardo le fototessere, quelle che non sono mai entrate nei miei documenti, inadatte, sfuocate, dimenticate in un cassetto. Sono fra quelli che dicono : sono meglio di persona, ma non invidio quelli che si vendono bene in foto. 

Che caramelle hai comprato? Quelle a due colori con la goccia di ripieno tutta spostata verso sinistra, non lo chiamerei un cuore (e allora come lo chiamo?), che si appiccicano ai denti, finalmente 





15 commenti:

  1. Le cose belle si fanno sempre un po' attendere. :-) E.

    RispondiElimina
  2. Spetta devo ancora leggere, ma solo a guardare direi meglio ora che nella versione 2!

    RispondiElimina
  3. mentos e cocacola wcco cosa sei

    RispondiElimina
  4. il tempo, non è mica un galantuomo il tempo! io sono una caramella al rabarbaro, di quelle dure che suonano in bocca ma dolci.....

    RispondiElimina
  5. La vita è quella cosa che scorre tra il buco di una Polo e il succo di una Mou.

    RispondiElimina
  6. Il tempo a vento solleva treni d'aria
    E te le svuota, le tasche piene degli appunti di vita
    Nuovi di te a rileggere
    Strappati
    Ritrovati
    A risaper memoria

    RispondiElimina
  7. Oddio è bellissimo come hai paragonato il tempo alle caramelle.
    Per quanto riguarda le foto tessere ... come hai fatto a tenerle per così tanti anni senza perderle nel corso degli anni???? E' un talento naturale. Io perdo tutte le cose piccole. Tutte!! :-)

    RispondiElimina
  8. Bel post. Per me le foto in generale sono un incubo.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  9. Passa una caramella va. Una caso. Metti la mano nel sacchetto e pesca, quello che viene viene, che la vità e un pò così. Quello che arriva dobbiamo prendere e gustare.

    Si certo che ho delle preferenze, ma se scelgo sempre quello che mi piace, non scopriro mai che esiste qualcosa che mi piace di più.

    RispondiElimina
  10. Quelle gommose delle bancarelle, a forma di ciliegia. Acidule, danno dipendenza e fanno venire tantissima sete.
    Un ritratto della mia routine, insomma.

    RispondiElimina
  11. I giorni servono a fare una settimana...le settimane un mese...i mesi un anno...gli anni una vita...le vite un anello di eternità.

    RispondiElimina
  12. Quando ci dimenticheremo del tempo saremo di sicuro più tranquilli.

    RispondiElimina
  13. le foto potrebbero essere un'ottima unità di misura... ci ricordano cose che abbiamo fatto e in che misura... la misura delle persone passate e incontrate nella nostra vita... la misura dei nostri errori o delle giuste scelte

    RispondiElimina
  14. ...esistono molti modi per misurare il tempo...tutto dipende da quale....un saluto

    RispondiElimina