lunedì 22 luglio 2013

La fata dei giorni NO



 
Abita vicino alla Fossa Comune dei Giorni Brutti, quelli da dimenticare, vive lì, dentro una casetta di paglia, ma è tutta roba moderna, mica come la capanna del porcellino Timmy.
Non è sempre stata una fata, all'inizio lavorava nel cinema, al montaggio. Il suo primo lavoro fu quello di tagliare dai film tutte le scene dove comparivano le Torri Gemelle: un casino col King Kong del 1976...
Ha lavorato anche per un grosso editore, aveva l'incarico di convertire in Euro tutti i soldi dei vecchi romanzi, Simenon compreso.
 
Poi ha sviluppato un potere incredibile: riesce a far dimenticare un amore, anche il grande amore, persino il Primo Grande Amore, meglio se coincidono. Si fa prima.
 
Certo ci sono degli effetti collaterali. Per qualche ora parli mettendo i verbi in fondo, alla fine del discorso, quasi come fanno i tedeschi. Qualcuno inizia a fumare; ti compare una strana ruga quando fai pipì. Dopo il trattamento è fortemente sconsigliato andare a fumare in bagno di nascosto, molti non riescono più a far pipì fumando. Per una settimana ti viene un dito color verde smeraldo, magari ti coincide col pollice (non è detta) e fai un figurone, tutti ti chiamano per i gerani del terrazzo. Perdi tre chili e quattro giorni di ferie, alla fine ti senti come una pianta dopo il rinvaso.
 
Con me però non ha funzionato, io mai innamorato stato sono.
 
 
 
 
 
 
 
 

21 commenti:

  1. io sarei disposta anche al mignolo smeraldino, tutta la mano anzi, tutte e due ... trasformarmi in rana pure. E non mi interessano nemmeno le rughe. Ricominciare a fumare non so... ho smesso sette anni fa.
    L'importante sarebbe dimenticare il Grande Amore.
    Proprio non averne nessun ricordo. Che non sia mai esistito. Insomma ricominciare.
    Invece che stare ingessata, bloccata, rinsecchita etc. etc.

    RispondiElimina
  2. Funziona anche con l'Ultimo Grande Amore? Potrei provare.

    RispondiElimina
  3. io mai innamorato sono stato :D
    come vanno i vasi sul balcone?


    io questa fata qui non la voglio mica conoscere, altrimenti che sono vissuta a fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente link questa volta? io attendo i tuoi links

      Elimina
  4. grazie giardi, oggi mi ci voleva proprio una cosa come questa.

    RispondiElimina
  5. questa fata la presento a mio fratello!

    RispondiElimina
  6. La voglio conoscere sta fata dei giorni no :)

    RispondiElimina
  7. ma se non conosci i giorni no come ti gusti appieno quelli si ?

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Credo
      che nel corso dell’esistenza
      dei giorni anonimi
      o speciali
      che si rincorrono
      nel tempo dell’attesa,
      solo una
      o due persone
      si possano amare
      negli abissi
      della carne
      o di uno sguardo.
      Il resto sono solo
      distrazioni
      occasioni
      fraintendimenti
      tempi vuoti da colmare
      che lasciano il sapore
      - lievemente amaro -
      di una medicina
      inutile
      e spiacevole.
      Paola Barni

      Elimina
  9. Con una fata dei giorni no io ci convivo da sempre.
    Abbiamo uno scontato rapporto amore/odio.
    Di più......la mia fata dei giorni no è addirittura convinta che, invece, sia io la sua fata dei giorni no.
    Così da anni, e non ne veniamo a capo.

    Accade un pò come nella trama del film OTHERS, con lo spettatore convinto che i fantasmi siano le presenze invisibili, di cui si percepiscono solo i rumori leggeri o le voci in sottofondo, quando, invece, sono quelli che vediamo sullo schermo e pensiamo siano di carne ed ossa.

    Però come dare completamente torto alla mia fata dei giorni no se io stessa, al par di lei, sono pessimista e pasticciona, e paleso stati d'amnesia, acuta ed irreversibile, per cui ho dimenticato i nomi dei miei amori finiti continuando però a sentire sempre quel dolore costante circoscritto alla zona del cuore.
    E, nei momenti più bui, sento quel dolore a cui non so dare più un mone e mi dispero.

    Mai stato innamorto, Antoine?
    naaaaaaaaaaaa
    Non scriveresti post così incantevoli.

    Amères, il est difficile.
    Ne pas aimer il est tragique.
    Marlene

    RispondiElimina
  10. ho il mignolino verde smeraldo: che vuol dire Giardi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. segno bono, occhio alle piante grasse però ...

      Elimina
  11. Aha! L'emblema dell'ultima frase ;)

    RispondiElimina
  12. 'jour, Zen, fa caldo anche nella fossa comune dei giorni brutti? ;-))

    RispondiElimina