lunedì 28 gennaio 2013

La favola sull'invenzione del protomaiale volante (Matilda)




In quegli anni molte cose stavano cambiando, la Luna per esempio si schiacciò ai poli e ingrassò sull'equatore prendendo almeno due taglie. I bambini trovarono parecchie difficoltà a disegnare la nuova luna ingrassata. Si cominciò a contare solo gli anni pari nella speranza di arrivare prima alla prevista ripresa economica. Si pensò di togliere dai libri di Storia la scritta A.C. e D.C dopo la data, giusto per non offendere nessuno. Nei giorni dispari però continuava a piovere, quasi per dispetto. In quell'anno, multiplo di 14,  si riuscì a debellare il Rhincophorus Ferrugineus, il punteruolo rosso, il micidiale coleottero responsabile del più grande disboscamento che il nostro pianeta ricordi . 

Uno staff di ricercatori di Kingston in Jamaica selezionò un altro insetto, la Cimex Tetris, una cimice gialla/rossa/blu/verde in grado di attaccare il coleottero schiacciandone le uova. Gli esperimenti e le prime prove di coltura della cimice furono effettuate creando un' ulteriore cavia di laboratorio che si dimostrò particolarmente adatta allo sviluppo del nuovo insetto : il protomaiale Matilda o giallo BB.
Mentre la cimice Tetris venne chiamata così per la colorazione che ricordava il famoso gioco ad incastri, il protosuino fu battezzato Matilda perché per la sperimentazione dei primi esemplari furono spesi circa 500 dollari ed a causa di un errore tecnico nella chiusura delle gabbie gli stessi esemplari fuggirono per poi ritrovarsi nelle foreste del Venezuela. Proprio come nella canzone di Bellafonte !!!

Fu in quell'anno che le stelle si allontanarono, tutte insieme Sirio compresa,  di un anno luce dalla Terra convincendo qualcuno che, insomma, il pianeta non era poi così tondo come ci volevano far credere e le stelle fisse esistevano per davvero. Il Sole fu costretto a buttare tutti i pantaloni con vestibilità slim fit. 

La Cimex Tetris sconfisse definitivamente il coleottero nemico delle palme, ma c'era una controindicazione. Una volta debellato il nemico per le quali erano state programmate gli insetti cominciarono a volare per le città attaccando gli uomini. Il morso della cimice era stato previsto dagli scienziati e reso prontamente innocuo prima del lancio sul mercato. I protomaiali Matilda non presentavano alcun tipo di sintomo una volta morsi dall'insetto. Per gli uomini fu diverso. I soggetti umani esposti al morso perdevano ogni stimolo al bacio, addirittura sul 90% del campione fu riscontrata la presenza di altissimi livelli di cortisolo; inspiegabile. Uomini e donne parevano aver perso la volontà chimica e fisica per il bacio. Un gruppo di filematologi dell'università del Texas studiò per settimane un campione di duecento persone che continuava ad ignorarsi, anche forzare l'atto del bacio o agire sul livello di ossitocina non portò a nulla. I soggetti preferivano perdere tutto al poker on line. 

Fu in quell'anno che furono aggiunti due buchi alla cintura di asteroidi che sta tra Marte e Giove. 


continua ...



15 commenti:

  1. il nome MATILDA mi emoziona perchè mi ricorda il primo nome che diedi al mio gatto, prima di scoprire, dopo circa 3 mesi, che era maschio!! e divenne MATT.

    RispondiElimina
  2. eh no la cimice antibacio non la si regge, pazienza che puzzino ma antibacio no!

    RispondiElimina
  3. il poker on line, rovinerà quel che resta del mondo. baci ady

    RispondiElimina
  4. Mi sento come la tua luna....schiacciata ai poli e co due taglie in piu` alla pancia!
    fra

    RispondiElimina
  5. la Luna ..ingrassata....
    ha solo una taglia in più
    del sole ....
    è il suo Karma ....

    RispondiElimina
  6. che peccato la cimice anti-bacio! ma confido che i protomaiali, Matilda cmpresa, ci verranno in aiuto nelle prossime puntate... sono una romantica io!
    Sandra

    RispondiElimina
  7. gli scienziati non sapevano + cosa fosse successo, arrivavano a contare sino a 4. il bacio era cosa dimenticata, cosa te ne facevi quando avevi un cellulare così potente da poterti sostituire nelle emozioni?
    :)

    RispondiElimina
  8. incredibile. ieri sera sono stato rapito da tre alieni ubriachi che mi hanno raccontato più o meno la stessa storia, solo che nella loro storia le cimici erano mici, i maiali erano ali, e giardigno era digno.
    mi sa che la stora che mi hanno raccontato è vera, ma che non me l'hanno detta tutta.

    RispondiElimina
  9. non ci sono più le Lune di una volta .......

    RispondiElimina
  10. Fanno prevenzione. E' importante, senza esagerare pero'.

    RispondiElimina
  11. Buon mercoledì! Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Non lo voglio vivere, "quell'anno"...

    RispondiElimina