mercoledì 9 febbraio 2011

mosche sulla via lattea



ci sono i bidoni della carta già pieni di calendari e siamo solo all'inizio dell'estate.
Non servono più giornate così lunghe.

Ci avevano detto che avevano una forma a disco; da piccolo incollai insieme due scodelle del servizio buono per la mia prima nave spaziale. Il tappo del lavandino per esempio sembrava perfetto, poi sono venute le starship dei film grosse come condomini.
Queste, viste da vicino, sembrano mosche. Atterrano e si sente il ronzio qualche secondo dopo.

Nessuno di noi ci ha parlato con quelli dentro, ma qualcuno li deve aver autorizzati a fermarsi nei parcheggi dei grandi centri commerciali. Non scende nessuno. Non si comunica in nessun modo.

In molti di noi sono arrivati fin sotto gli scafi coi figli piccoli fra le braccia sperando che almeno per loro...
... sembra che la struttura dello scafo sia polimagnetica e non permetta di prendere passeggeri fatti come noi.

Ora scusatemi ma c'è il notiziario. Se perdo questo ce n'è un'altro fra 37 ore. Precise non lo posso dire. Non posso più dire tra 37 ore precise.

Il sole sorge alle 05.39 e tramonta alle 20.50.

Ci sono già 7 minuti di ritardo. Speriamo l'angolo sia buono oggi, magari lo vediamo sopra i capannoni.

...a volte c'è una notizia sola.

20 commenti:

  1. È proprio la fine del mondo e son contenta che sia arrivata senza preavviso! :/

    RispondiElimina
  2. Che bella l'immagine di incollare due scodelle del servizio buono per fare un'astronave! Si dovrebbero sempre avere idee così.

    RispondiElimina
  3. ma i tuoi piccoli alieni sono poesia pura :)

    RispondiElimina
  4. se non ci vogliono a bordo, i piccoli possono pur sempre sparargli addosso con dei fucili di ramo o dei bazooka di tubo... Sono le armi più efficaci contro le astronavi polimagnetiche...

    RispondiElimina
  5. urca vagamundo hai scoperto il finale !!!

    ora non posso più scrivere la seconda parte !!!

    :-)

    RispondiElimina
  6. non riesco più a scrivere 'bellissimo' senza sentirmi come manuela arcuri che fa lo spot al libro di marra...comuqnue è... splendido,immaginifico come sempre. baci

    RispondiElimina
  7. ma non è che ora ci sia molto più di una notizia, senza bisogno degli alieni... o forse grazie agli alieni

    RispondiElimina
  8. ora provo a fare un astronave...

    RispondiElimina
  9. Una cornice surreale per Elton e Finardi?

    P.S.
    Molto belli i piccoli extra tra i boschi

    Un bacio

    RispondiElimina
  10. piaciuto julian murphy?? a me molto, in effetti pensandoci bene leggere te è come guardare un quadro..quelli che ti rimangono impressi perchè di un originalità unica.

    ps: su myblog è tutto bloccato però a volte tornare sulla dimensionex mi da profonda gioia ed è stato bello trovare un tuo commento....

    RispondiElimina
  11. Un astronave piena di... BUON TUTTO!!!

    mirco

    RispondiElimina
  12. dosi le parole in maniera perfetta.
    è per questo che mi è così difficile commentarti, mi piace comunque lasciarti una traccia della mia lettura

    RispondiElimina
  13. Uno dei pregi della VARANO EDITORI è ke lo scrittore (Giardy)nelle tematike più varie:sofferenza, diversità, morte, amore e ki più ne ha più ne metta, agli occhi di ki legge sa sempre dar all'animo quel dolce senso di leggerezza, stimolando l'immaginazione e lenendo la sofferenza nel rievocare il dolore.
    AMICI: NON E' AFFATTO DA TUTTI!
    Se le stelle sono tante, milioni di milioni, di Giardy c'è uno sola.
    Grazie di esserci!
    Elisena

    RispondiElimina
  14. ...non avevo mica capito che erano arrivati gli alieni, credevo ad un tuo ricordo d' infanzia, non so come ha fatto Vagamundo a capire tutto, io sono proprio una tonta.
    Ciao Antonio e buona domenica.

    RispondiElimina
  15. piuttosto che bombardarli... e se si portassero via i nostri governanti? l'attrazione magnetica potrebbe funzionare con quelle facce di bronzo...
    un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Per non parlare dei moscerini del vino...

    RispondiElimina
  17. Ma la Terra è pieni di alieni, hanno varie forme, vengono da pianeti lontani, questo mondo è una vacanza per molti. Si sono tanti e insospettati si aggirano, vi siete mai chiesti se il vostro gatto è del tutto di questo pianeta terrestre ? se si siete molto lungimiranti miaooooooooooooo

    RispondiElimina
  18. splendido racconto, un bellissimo affresco... poi la trovata delle padelle !

    RispondiElimina