lunedì 29 novembre 2010

solo balene

Neppure io sono in Paradiso, ma non tollero negli altri un
tormento che non sia folle - Herman Melville Moby Dick

appena morto trovai posto tra l'inventore della senape aromatizzata al curry ed uno in divisa che aveva salvato il mondo

poco più in là una donna bellissima

chiesi all'uomo che aveva salvato il mondo se questo era l'inferno
no, l'inferno parte da dove è seduta la donna

risposta banale, c'è sempre un'elena di troia quando bombardi per primo

allora quello della senape disse che l'inferno era una spiaggia fredda,
fatta di mattonelle sbrecciate con lunghe file di ombrelloni coi colori caldi di moda
se potessero aprire un mc donald lo farebbero all'inferno; è più vicino ai loro numeri

ho chiesto se c'erano
animali in paradiso
solo
balene
si spiaggiano in un mare che fa una schiuma come la birra
impieghi settimane per fargli prendere il
largo, poi tornano

anche il paradiso è una punizione

24 commenti:

  1. il continua dello scritto precedente ha portato a questo, la varano non ci sa mica fare per nulla coi suoi lettori. O no ?

    RispondiElimina
  2. se i lettori fanno cantare le balene perchè un mago li porta sul fondo dell'oceano, a volte si trovano in un sogno, non un paradiso, quello è una punizione.

    Grazie

    RispondiElimina
  3. Mi viene in mente una famosa frase: "Addio, e grazie per tutto il pesce."
    Però non erano balene.

    RispondiElimina
  4. Se le sensazioni del paradiso
    passano tutte attraverso l’inferno,
    allora………………
    Voglio andare all’inferno
    andata e ritorno volo low cost
    Voglio andare all’inferno
    per donare la “FOILLE” ai grandi ustionati
    Voglio andare all'inferno
    perchè lì vanno a finire i "poveri diavoli"
    Voglio andare all’inferno
    così squaglierò ogni traccia di cellulite
    Voglio andare all’inferno
    per potermi scottare e liberamente imprecare
    Voglio andare all’inferno
    per non pagare legna e metano d’inverno
    Voglio andare all’inferno
    per non mangiare più cibi surgelati
    Voglio andare all’inferno
    per vedere se ci sono tutti
    quelli che ci avevo mandato
    Voglio andare all’inferno
    Perché………. le sensazioni del paradiso
    passano tutte attraverso l’inferno!
    Elisena

    Un bacio mitico Giardy e di a quello della senape che è un'ottima idea aprire un MAC perchè all'inferno non brucia più nemmeno lo stomaco!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Uh. Io speravo ci fossero almeno i gatti.

    RispondiElimina
  6. La corrente
    Questi pesci non hanno occhi
    questi pesci argentati che vengono nei mie sogni,
    spargendo uova e seme
    nelle sacche del mio cervello.

    Ma ce n'è uno fra loro-
    grosso, ferito, muto come gli altri,
    che si limita a resistere alla corrente,

    chiudendo la sua bocca scura contro
    la corrente, chiudendola e aprendola
    mentre resiste alla corrente.
    R. Carver

    è il mio autore preferito, mi hai ricordato quel suo modo di scrivere.

    RispondiElimina
  7. come cantavano i genesis...solo le onde mai tornano indietro.

    volovivace

    RispondiElimina
  8. E' la privazione dell'inferno...
    Magari non è una gran perdita..

    buon tutto
    mirco

    RispondiElimina
  9. il paradiso è roba antica preferisco l'inferno non farei fatica ad abituarmici
    ciao jar
    barche

    RispondiElimina
  10. preferisco l'inferno… ci son sirene e satiri molto allettanti! :)

    RispondiElimina
  11. Eddai...Dimmi che te l'ho ispirato io... :-)

    RispondiElimina
  12. quest'immagine mi ha incantata...

    RispondiElimina
  13. weeeeeeeeeeee impossibile riconfigurarmi e poi non ve ne basta uno di pazzo ne volete due? oggi c'è un grosso scoop sul latte da me

    RispondiElimina
  14. visione maschilista del bene e del male :)

    RispondiElimina
  15. Accidenti se lo è...
    (Bellissimissimissimissimissimimo!)

    RispondiElimina
  16. io mi definisco una balena
    :-)

    è il seguito?

    son di poche parole
    mi han detto in giro che scrivo troppo
    :-)

    RispondiElimina
  17. ...e se fossimo già tutti all'inferno?

    RispondiElimina
  18. il paradiso potrebbe essere l'inferno...

    RispondiElimina
  19. ...ma dai non esiste nè inferno, nè paradiso, solo il purgatorio esiste...lo sanno anche le balene.
    Ciao.

    RispondiElimina
  20. "Non credo in una vita ultraterrena. Comunque porto sempre con me la biancheria di ricambio."
    Woody Allen

    RispondiElimina
  21. weeeeeeeeeeeeeeee scombinato come butta?

    RispondiElimina
  22. L'inferno di Achab mi alletta di più, il paradiso di Moby dick mi sdraia!

    RispondiElimina
  23. bellissimo scorcio, Zenz, avevo perso una sfilza di post tuoi ma mi sono ripresa...
    Io ho sognato le balene una volta ed erano esseri supremi, misteriosi, erano il divino. Poi non ho fatto che incontrare balene per mesi: sulle magliette, sugli assegni, nelle foto che facevo sviluppare, in classe di cinema, ovunque. Infine ho giocato con una balena vera, nella baia di San Francisco...su una barca a vela. Non ho alcun dubbio che in paradiso ci saranno le balene.

    RispondiElimina