giovedì 18 febbraio 2010

Pausa



Entrato nell'ipermercato il salvatempo sul display gli segnala con trillo breve che continua l'offerta dei TUC al ramerino a 1,85€.

L'IPhone avverte che ha appena finito di scaricare le mappe stradali dell'Asia Sud Occidentale.

Il Blackberry scampanella per ricordare l'appuntamento delle 18,30 col Cliente W., ma c'è pure il dentista alle 19.00 (distanza tra i due appuntamenti 1,585 Km di cui 500m di superstrada. Possibile pioggia 10mm)

Si lamenta ad intervalli precisi la batteria del cellullare, scarico

"Posso sedermi qui accanto ?"
...
Due occhi verdi .

40 commenti:

  1. La foto è presa by Núria Jordán & Salvador Barceló

    L'ultimo link è da guardare !

    RispondiElimina
  2. tu sei proprio fuori
    mi serviva un altro post per averne conferma
    ;)

    RispondiElimina
  3. Ci voleva come colonna sonora la musica dell'Intervallo Rai di 35 anni fà,quella suonata con l'arpa

    RispondiElimina
  4. eh eh
    poi arrivano anche gli sms pubblicitari...

    RispondiElimina
  5. ma il tono di verde è quello dell'IPhone, del Blackberry o del cellulare che si lamenta?

    RispondiElimina
  6. Quel "posso sedermi qui accanto?"... finalmente qualcosa di umano...perchè lei era umana, vero?...o no??

    RispondiElimina
  7. piano, piano... vengo dal passato, mi sento spaesata e non ci capisco nulla io!!!
    P.S: Azzeccata la foto con le pecore!

    RispondiElimina
  8. BAAAAAHHHHHHH, baaaaahhhhhhhh.
    c'è sempre un tocco di speranza alla fine dei tuoi racconti, un ritorno all'umano e al poetico.

    RispondiElimina
  9. Si ,si....però mica ci si và a sedere nei centri commerciali!!!!!!!!!!
    Magari eri in uno di quei chioschetti dei gelati.....pausa?

    RispondiElimina
  10. vedrai, quando avrò finito di mettere a punto il mio tom tom clitorideo: se lampeggia, tua moglie ti sta tradendo.

    RispondiElimina
  11. Due occhi verdi a volte possono assomigliare ad una scialuppa di salvataggio no??? :)

    RispondiElimina
  12. O perdo qualche puntata o diventi sempre più criptico. Non colgo il messaggio zen stavolta. A dire il vero neanche del post precedente, e sì che ci ho studiato su per qualche gg. In parole povere???????

    RispondiElimina
  13. Pausa stà per Pausa pranzo o per Pausa modernità ?

    RispondiElimina
  14. Posso sedermi qui accanto?
    Ah vedo che anche lei è socio Coop, ma i punti accumulati se li fa scalare sulla spesa o ci prende i regali?
    Conveniente l'offerta dei TUC al ramerino (ma che è sto ramerino, mi chiedevo? Alla Coop dove io vado non ce l'hanno mica questi Tuc esotici, poi scopro che il ramerino è il rosmarino!) a 1.85$ (scusa, non ho trovato sulla mia tastiera il simbolo dell'euro)e ne ho fatto una buona scorta, prima che tornino al loro prezzo pieno di 1,90$ (leggi ancora euro, ho una tastiera vecchia con il simbolo £)
    Ha saputo? Hanno appena aperto una succursale nell'Asia del Sud, dove pare che l'offerta prosegua. Forse ci farò una capatina, prima della stagione delle piogge, dal momento che il mio dentista è solo a 1,585 Km di distanza.
    Bip, bip, bip, bip (imitativo del suono di un cellulare che si sta scaricando, la mia tastiera non contiene le lettere adatte)
    Il suo cellulare si sta scaricando?

    Tu già esaurito di tuo, dopo che una rompiballe dagli occhi verdi ti si è seduta vicino durante la tua sacrosanta ora di pausa, sarai felicissimo di tornare ai ronzii melodiosi della tecnologia.

    No - rispondi alla sconosciuta dagli occhi verdi - è il mio cercapersone che mi sta avvisando che la mia pausa è FINALMENTE terminata!

    Mai fidarsi delle sconosciute dagli occhi verdi :)))

    Bel post, Antonio
    Ci si potrebbe imbastire un romanzo
    Un bacio
    Marilena

    RispondiElimina
  15. Fortunatamente la tecnologia non sostituisce la fantasia.. :)

    RispondiElimina
  16. cavolo, gli occhi.
    a momenti non sappiamo nemmeo di che colore li ha nostra mamma.

    vado a fare il pane fatto in casa va :)

    RispondiElimina
  17. ..fantasia e realtà, si possono separare?:-)))Lasciami mescolarle ancora..:-) E tu, anche? così incantevolmente, come sempre fai, Maestro^_^

    *Mi piace immaginare che mentre ti parlo sto osservandoti, attentamente*
    Un abbraccio, caro...
    Angelika:-)

    RispondiElimina
  18. rivoglio il verde dell'erba
    barche di carta

    RispondiElimina
  19. Segui l'istinto... è sempre presente e non ha bisogno di orpelli tecnologici per avvisare che è in zona.

    RispondiElimina
  20. Hai in mente di far vacanza in Asia Sud Occidentale??

    RispondiElimina
  21. Mmmm.
    Devo imparare a leggerti, mi sa ;)

    RispondiElimina
  22. Ho fatto un giro,un po' veloce a dire il vero, ma mi piace molto.In un certo senso, con quel'intercalare un po' toscano di tanto in tanto... qui mi sento a casa. :)

    RispondiElimina
  23. Semplicemente fantastico!!
    Buon fine settimana:-)

    RispondiElimina
  24. Altro post che mi è piaciuto da matti, tutti quei suoni fastidiosi e poi una voce silenziosa, due occhi umani tangibili, btravisssimo ...... e complimenti anche a Marilena sopra nei commenti che si è sostituita alla sconosciuta occhi verdi creando un'ulteriore interferenza ironica .... le grandi idee generano altre idee ....... Sei veramente in gamba miaooo
    ps caruccio il video

    RispondiElimina
  25. ..Si, prego si accomodi..il dentista non tardera' a riceverla..

    Beijo

    RispondiElimina
  26. L'ultimo link è davvero un bijou, assolutamente da guardare!
    E tu sai come comunicare la semplicità ed il valore di una pausa con splendida creatività.

    RispondiElimina
  27. ^ ____ ^ accidenti.. è consolante sapere di non essere l'unica a delirare o ad avere spesso giornate dai ritmi deliranti..
    e l'ultimo video è una chicca, peccato non succedano mai nella realtà certe cose.
    un abbraccio e buona weekend

    RispondiElimina
  28. Era mia intenzione farti un saluto, ma faccio un po'di fatica a orizzontarmi nel tuo blog. A presto! Sara

    RispondiElimina
  29. E' chiaro che è scuro!

    buon tutto! MIRCO

    RispondiElimina
  30. Catturati ormai dal linguaggio e dai tempi di una tecnologia..

    accetta mi piace rifuta commenta parteciperò non parteciperò accetta mi piace rifiuta..

    per dirla alla facebook.. :)

    RispondiElimina
  31. La demenzialità è diventata un' arte..........la decima arte per l' esattezza e non è neanche la peggiore.
    ^_^

    RispondiElimina
  32. Io mi ci sono persa dentro un paio di occhi verdi.
    Prendiamoci del tempo. Un bel po' di tempo.

    RispondiElimina
  33. Alla fine vince il bene :P
    (che positiva che sono oggi. non mi riconosco nella frase che ho scritto.)

    RispondiElimina
  34. Aiuto! Una vita da automa, speriamo che gli occhi verdi abbiano dilatato un pò il tuo tempo. Ciao.

    RispondiElimina
  35. Ecco, ci mancava solo un pipistrello psichedelico alla fine della fiera... o era un gatto?
    Peró una cena a base di TUC scaduti a Bangalore potrebbe essere un buon riavvio, sempre se il gadget della compatibilitá di coppia installato sul palmare da' l'OK.

    RispondiElimina
  36. bellissima poesia in prosa! Una cosa fantastica bravoooooooooo!!!

    RispondiElimina
  37. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina