lunedì 14 ottobre 2013

Il biglietto di ritorno del Titanic




Sapevamo bene
prima di iniziare il viaggio
che il numero delle scialuppe
non sarebbe bastato
ed eravamo da soli.

E conoscevi l'indirizzo dell'iceberg,
dentro il bicchiere.

Avvicinandoti al mio cuscino
col tuo sorriso da meteorite buono,
perché mi mancherà sempre,
mi hai svegliato, dicendomi:

Comandante
c'è vita sulla terra.




14 commenti:

  1. 1) ma la si deve proprio andare a cercare 'sta vita?
    2) buono perché mi mancherà sempre nel senso che non ti colpirà o nel senso I'm missing you?

    ti ho mai detto che sei uno dei miei poeti preferiti? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il "mancare" ognuno lo veda come può ...

      ;-)

      Elimina
  2. e la terra ognuno se la cerca in maniera differente

    RispondiElimina
  3. sembra la storia del Titanic al contrario

    RispondiElimina
  4. una vita incerta e arruffata .... ma c'è vita ....... e anche gatti matti ...... miao

    RispondiElimina
  5. non sono brava a commentare le poesie. Specialmente quando mi colpiscono tanto come questa. Complimenti di cuore all'autore

    RispondiElimina
  6. e come è stato il risveglio? Buono?

    RispondiElimina
  7. ...un pò il sabato sera. come avrebbe risposto il buon Guzzanti, baci ady
    Ubique Chic

    RispondiElimina
  8. Ci si sente sempre un po' naufraghi quando ti fanno notare che è ora, ineluttabile, di venir via da un sogno.

    RispondiElimina