venerdì 3 maggio 2013

Velocità (il secondo capitolo)


 
La pattuglia dei Carabinieri di S. ha arrestato il vandalo che colorava i vetri degli autovelox. Il ricercato è stato trovato in possesso di una serie di bombolette di colore blu, nero e bianco oltre ad una valigetta di acquarelli.
Durante l'arresto continuava ad urlare: "Non capite, non capite, è l'unica maniera per scappare di qui..."
 
Le foto sul disposivo rivelatore di velocità sono state scaricate e nelle immagini stampate le macchine sembrano fluttuare nello spazio, alzarsi in volo, prendere quota. L'atto teppistico è inspiegabile perché i numeri delle targhe delle automobili che hanno compiuto le effrazioni sono tutte visibili.
I carabinieri non sono riusciti a contattare in alcun modo i proprietari delle autovetture che risultano al momento  tutti scomparsi. Quando si è provato a rintracciarli telefonicamente non rispondono, dal telefono si percepisce un suono lungo e profondo che non assomiglia al classico occupato o fuori servizio.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

15 commenti:

  1. le contravvenzioni dovranno comunque essere pagate dopo 60 giorni dalla notifica

    RispondiElimina
  2. Scolorina permettendo.
    Bello giardino
    FG

    RispondiElimina
  3. bello il restyling :)
    le pagheranno..... se li beccano

    RispondiElimina
  4. però le hanno rese meno antipatiche...
    quantomeno alla vista!

    RispondiElimina
  5. un silenzio assordante di spazio vasto

    RispondiElimina
  6. .....a me non e` arrivata nessuna multa...
    francesca

    RispondiElimina
  7. che si sono ancora viva. più o meno, e tu attivissimo come sempre vedo!

    RispondiElimina
  8. Bello il restyling e inquietante il post. Già. Perché il telefono è morto?

    RispondiElimina
  9. Mio innefabile socio, non trovo in questo tuo post nessuna menzione sulle multe notificate nella cartella Equitalia che ho scovato nascosta sotto l'enorme pila di giornali destinati al macero.
    Così ho scoperto che tu possiedi un parco auto degno di un magnate del petrolio, però lesini sui miei straordinari, sui miei buoni pasto, sui miei rimborsi di trasferta.
    Con una punta di rammarico ricordo la volta che mi hai suggerito di fingere un malore e chiamare l'autoambulanza per risparmiare i soldi del biglietto del treno Firenze/Roma, adducendo il pretesto che dovevamo fortemente economizzare per pagare l'IMU per i nostri uffici di rappresentanza dislocati su tutto il territorio nazionale.
    Eppoi, come se non bastasse, trovo questo tuo "piede a terre" completamente rinnovato......una pugnalata al cuore mi avrebbe di sicuro fatto meno male!!!
    Nessuna traccia di viola, nemmeno un pallido lilla: disattesi perfino gli accordi sul colore della tappezzeria!!!!

    Per fortuna che questa tua nuova opera sta riscuotendo vasta popolarità, così piovono le offerte degli inserzionisti pubblicitari mentre l'editoria internazionale è in fibrillazione per accaparrarsi i diritti di stampa.

    Bè, spero che in tutto questo sfarzo tu ti decida almeno a comperare una scrivania meno datata del tavolo di formica della vecchia cucina della tua infanzia e di una poltrona ergonometrica che la sedia impagliata, sulla quale sosto interminabili ore per adempiere alle mie funzioni di segretariaindispensabileefedele, ha la seduta sfondata ed una gamba azzoppata.
    Di questi elementi migliorativi te ne saranno infinitamente grati la mia colonna vertebrale e le mie emorroidi!!!!

    Accludo in calce suggerimenti per i prossimi capitoli
    SAFETY Tutor
    Sorpassometro
    Pistola Laser


    Ah dimenticavo, il telefono non ha nulla che non va, tranne il fatto che la Telecom lo ha staccato per inadempienza
    Latuasegretariaindispensabileefedele

    Antoine, génial comme toujours :))))))))))
    Marlene





    RispondiElimina
  10. mi sono piaciuti molto entrambi i capitoli.
    attendo il terzo.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. i carabinieri davvero non capiscono...

    RispondiElimina
  12. grazie Amaranta, hai ragione possiedo una Lamborghini ma non posso spostarla perché è parcheggiata dietro l'elicottero che ho comprato una settimana fa ...

    RispondiElimina
  13. chissà la faccia dei carabinieri... poverelliiiiiii!!
    Gardi, ho bisogno di te....
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2013/05/accorata-richiesta-di-aiuto.html

    RispondiElimina
  14. davanti la chiesa della piazza, sulla strada, un tizio che fa il madonnaro per protestare contro chi sputa gomme da masticare per terra, con i gessetti ha disegnato una buca.
    caso ha voluto che in quell'istante passasse un auto e vi cadde dentro.
    bel giochetto ghignò il madonnaro stringendo la mano al prete.

    RispondiElimina
  15. Ciao giar, ogni tanto torno, poco ma ci sono...;-)

    RispondiElimina