lunedì 25 febbraio 2013

Plutone era un pianeta simpatico (2)



Sono stato un sottocuoco, un sottocuoco di terza o alla terza, non ho mai ben inteso cosa intendevano quando mi chiamavano così. Non vi preoccupate, di certo non sarei in grado di scrivere un blog di cucina, non potrei proprio farmelo un blog di ricette perché ho lavorato da stagionale per quattro anni in uno di quei ristoranti per turisti vicino la stazione di S.M.N. Una cucina decisamente troia, da una botta e via.

La mia corvée mattutina era la seguente : preparazione del ripieno per i cannelloni utilizzando gli scarti di arrosto della sera prima; allungare la besciamella (omissis); tritare la foresta di prezzemolo con un coltello modello machete; squamare pesci dall'identità provvisoria (omissis); preparare il trito del ragù (doppio omissis); rianimazione dell'insalata di riso.

Questa operazione la devo raccontare perché era quella che la mattina ci imbarazzava di più, consisteva infatti nell'aggiungere nuova insalata di riso ai resti di quella sopravvissuta la sera precedente, più che una rianimazione, in termini medici sarebbe stato meglio utilizzare la parola trasfusione; il tutto all'interno del solito vassoio.

Lo studente di matematica all'ultimo anno che lavorava da sguattero nella nostra cucina...
Però che bello, mi piacerebbe scrivere una poesia con il verso : lo studente di matematica all'ultimo anno, un giorno troverò la chiusa e scriverò questa poesia su un foglio a quadretti macchiato di peperonata. 
Lo studente di matematica all'ultimo anno che lavorava da lavapiatti nella nostra cucina aveva sviluppato una formula secondo la quale (stimando il peso di un chicco in circa 1/45 di grammo) dovevano esserci approssimativamente 65/67 chicchi (un grammo e mezzo circa N.d.A non matematico) sempre presenti , immangiati dall'inizio dell'estate. 

Proseguendo nei calcoli arrivammo a comprendere che l'Universo era curvo sì,  ma non come una palla da baseball o un uovo di gallina, non c'era una curvatura negativa (i confini si vedevano bene), lo spazio ha la forma di un vassoio ed è leggermente sbreccato sul lato sinistro. A sinistra guardando il culo della cameriera. 










Plutone non era da squalificare 1 

17 commenti:

  1. mentre leggevo dell'allungamento dell'insalata ho cominciato a pensare, in autonomia, al fatto che alcuni chicchi potessero essere residui del primo giorno. poi ho pensato alla luisona di Benni, poi tu hai scritto dello studente all'ultimo anno di matematica che ha formalizzato analiticamente la mia stessa intuizione anni prima di me.
    allora mi sono guardato le scarpe e avevo il tuo numero: due.
    devo smettere di cominciare a non preoccuparmi?

    RispondiElimina
  2. si conosceranno per nome ad uno ad uno quei chicchi ri e ri trasfusi, saranno una comunità molto unita, se il commensale tace li sentirà chiacchierare del più e del meno

    RispondiElimina
  3. l'identità provvisoria del pesce potrebbe essere un altro spunto interessante!

    RispondiElimina
  4. E meno male che non ti sei inventato un blog di ricette: a meno di svelare tutti i dietro-scena di una cucina splatter.

    Giardigno, a proposito di Plutone: con i risultati di queste elezioni (v. Lombardia) io me ne andrei sul Pianeta Papalla. E uffa!

    RispondiElimina
  5. Plutone è più simpatico della Terra al momento. Misa che mi ci fiondo per un miliardo di anni e poi (forse)torno :)

    RispondiElimina
  6. Ommioddio, con cosa l'allungavi la besciamella? Questo pensiero mi inquieta...

    RispondiElimina
  7. voglio andare su Plutone, dice che li non ci sono fast food nè Berluscazz.... che tristezza Giardi!
    Sandra

    RispondiElimina
  8. si è vero, che culo la cameriera!

    RispondiElimina
  9. però a me Plutone mi è sempre simpatico....

    RispondiElimina
  10. tu sei un genio e questo racconto è sfacciatamente bello...ne assaporo (ahimè)persino il suo aspetto rancido...però una cosa me la devi rivelare...come si fa ad allungare la besciamella?

    RispondiElimina
  11. Mi ha fatto passare la voglia di mangiare in ristorante....

    Buon mercoledì!

    RispondiElimina
  12. segreto dello chef ady, non posso rivelarlo ...

    ;-)

    RispondiElimina
  13. ciao giardi ho letto un tuo commento sul blog dei disadattati, stai scherzando vero?

    RispondiElimina
  14. Ma c'ha anche 5 satelliti, poverino...

    RispondiElimina
  15. hai un blog strepitoso.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
  16. molto divertente!

    lo so che aver lavorato in uno di questi posti da una botta e via fa rifuggire per sempre dal mangiare fuori casa...

    RispondiElimina
  17. Gli omissis m'intrigano. Oh se m'intrigano... ;-)

    RispondiElimina